sabato 10 novembre 2012

Allenamento condominiale

Splash. Nell'avanti e indietro del riscaldamento elaboro l'allenamento clorato di oggi.
Prima inquadro il problema: infilare una sequenza di vasche a ritmo costante é poco stimolante per il fisico e per la crapa.
Poi mi pongo un obiettivo: rendere piacevole l'ora di piscina traendone il massimo beneficio allenante.
Non mi resta che mettere a punto la strategia.
Devo riuscire ad associare ogni serie di ripetute ad uno dei miei condòmini.
La signora dell'interno 1 catalizzerà i pensieri dei primi cento metri. Finalmente nella seconda serie potrò dire in faccia al rompicoglioni dell'interno 2 cosa penso di lui. E così via.
L'unico rammarico sarà non riuscire ad arrivare dal coglione dell'ultimo piano, ma ventiquattro interni sono troppi per il mio attuale livello di allenamento.
La serie più veloce? Quella corrispondente alla famigliola di pakistani: c'era una puzza di aglio che non vedevo l'ora di uscire da quella casa.
___

11 commenti:

  1. oltre assere fascista,anche razzista ciccccioooone ah ah ah

    RispondiElimina
  2. Anonimo Mangiafuoco, prova tu ad andare al cinema col Nafta dopo che ha mangiato una bella insalatona.
    L'ultima volta pensavo che avesse una cipolla in tasca...
    Forse é meglio l'aglio pakistano.

    RispondiElimina
  3. Il tuo problema..sono le donne..ti farebbero bene,un po come il latte e miele qnd te si costipa! X il resto..je tute teghe mentali..gabriele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tecnicamente si chiama PROIEZIONE.
      E' un primitivo processo mentale di difesa, che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche propri su altre persone.
      Speriamo che domani piova tutto il giorno eheheh.

      Elimina
  4. Non ricordo l'ultima volta che siamo andati al cinema e ci siamo baciati.
    HO FORSE ANCHE QUESTO E' UN TUO SOGNO?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono passati anni e non ricordo nemmeno il film da tanto mi avevi stordito. Il cinema era quello piccolino di San Michele e ti assicuro che non serviva baciarti per sentire la cipolla.
      Forse sarebbe stato inutile anche il tappanaso francese.
      E' per quello che non ti porto in America con me.

      Elimina
  5. mangiafuoco anonimo11 novembre 2012 10:11

    te convien portarte el Nafta con ti solo xchè el parla ben l'inglese......

    RispondiElimina
  6. Of course, ed eviterò la cucina russa.

    RispondiElimina
  7. Ma questa signora dell' interno 1 com' è ?!?!?!?
    :-))))))))
    Ciao
    Beppe

    RispondiElimina