domenica 10 febbraio 2013

Poetassi

Bella serata quella di venerdì scorso con Edo irresistibile padrone di casa. Non era facile intrattenere le duecento persone accorse per assistere alla recita dei Poetassi. Le sue battute sono folgoranti, memorabile il momento in cui premia la moglie, bravissima nel decantare la sua lode:
"Se no la fusse me moier la gussarea...". Glande Edo!
 Gianni Barbasa oltre che affermato paroliere si é finalmente distinto anche nella recitazione, riuscendo a concludere la sua poesia senza incoconarsi.
Vabbé, discorrendo di lavoro sabato ho demolito il muro dei trentuno minuti nei millecinque a stile.
Mai scendere da un treno in corsa...
<>

4 commenti:

  1. la gussarea, tu mi dici.... s'era mejo la parucca co' la cresta! (cit.colta)

    RispondiElimina
  2. Magari il Nafta, certamente più portato per la teoria che per la pratica, riesce a decifrare la citazione incolta...

    RispondiElimina
  3. non ne vale la pena, davvero....

    RispondiElimina
  4. Spero che riusciamo a mettere l'interpretazioni nostre della serata. Citazioni colte, di pratiche incolte.

    RispondiElimina