domenica 4 settembre 2016

Grado No Draft

Sole che spacca. Leggerissima brezza bollente dal mare che aumenta il malessere.
Non ero mai andato in spiaggia alle tre del pomeriggio in una giornata del genere, detesto cuocermi i maroni.
Mai avrei pensato doverci correre per 10 km.
Aggiungi il riscaldamento pre-running con un abbondantissimo millecinque in mare aperto ed una crono di 40 km.
Baby, questo é il No Draft!
Una frazione bike lunghissima dove è vietato succhiare le ruote.
Spietata. Torrida. Durissima.
Indimenticabile.

venerdì 2 settembre 2016

squadriglia clorata

Un conto è nuotare da solo, altro film clorarsi con la squadriglia.
2600 metri in purgatorio consapevole di sprofondare presto all'inferno.
Domani Aulin per la spalla.
E tutto per avere qualcosa da scrivere sabato sera..

martedì 30 agosto 2016

ersi


Capita di rivedersi e compiacersi.
E di sentirsi persi per il solo motivo di trovare una parola che concluda in "ersi".
Capita di correre nella padana arsura spendendo tutto nella tradizionale Volatona di San Massimo.
Capita perfino di aver voglia di scrivere senza per forza doversi raccontare.
Capita di sapere che la vita è bella e capita di assaporare ogni singola emozione.

domenica 21 agosto 2016

Psicoterapia ripetitiva

I viveur della pedivella non conoscono tabelle, sanno solo che ciò che ti fa star male è quello che serve per stare bene.
Non c'è un perché e anche se ci fosse sarebbe solo una coincidenza.
E allora catena sulla corona da cinquanta e braccia che tirano il manubrio.
Freccia a sinistra e corsia di sorpasso.
Al Confine roll over perché affrontare ora il cambio di pendenza sarebbe letale.
Alla chicane di Pigozzo riparto.
E ancora una volta, per la terza insensata psicoterapia ripetitiva.
Scomposto ma tosto.

domenica 31 luglio 2016

Quaterna

Detesto gli ambienti bui, amo le finestre spalancate.La prima luce dell'alba che costringe a strizzare gli occhi mentre mi rimbocco le lenzuola.
Ripetute mai così veloci nelle limpide acque clorate, tuffo nel lago finale per contrastare il caldissimo ondulato serale, colline moreniche per un anda e rianda cardiaco, e chiusura del ciclo con la lunga nuotata gardesana.
Puntando alla cinquina, perchè settembre - e non è questione di rima - velocissimamente si avvicina.