sabato 21 agosto 2010

Il Guerriero ci riprova


Se in cucina non si butta via niente non vedo perché in bicicletta non debba contare i km percorsi per i miei spostamenti cittadini. Non saranno allenanti, conteranno poco, risulteranno inquinati dai gas di scarico, ma non voglio dimenticare nemmeno uno dei metri pedalati e così passo a registrarli nel bilancio 2010.
Comunque sia oggi è il giorno del gran rientro del Guerriero che nell'afoso pomeriggio infrange il muro degli ottanta k.
Lui in bici da corsa ed io volutamente in MTB per rendere più faticosa la pedalata.
Percorriamo la ciclabile che da Verona espatria nel comune di Rivoli e qui ne vediamo delle belle. Se è comprensibile che il sole invogli qualche maschio a pedalare senza maglietta e non poche femmine a sfoggiare sgargianti reggiseni, è quasi intollerabile che quella signora attempata si limiti a celare le sue vistosissime chiappe con un minuscolo costume.
Considerato che il suo culo non è seduto su una bici d'acqua e che la pista ciclabile non è la spiaggia di Cesenatico, estraggo un metaforico cartellino rosso e fuori dalle balle senza possibilità di appello.
La salitella finale, lunga un paio di k, non è da sottovalutare ed eventuali sparate potrebbero presentare il conto prima che l'erta venga conquistata.
Poi proseguiamo per Bardolino ed a Cisano pit stop panoramico in riva al lago.
Rientro allegro con sputamento di sangue finale, giusto per far capire a quel ciclista vestito di nero che finché io sarò in circolazione non potrà mai competere per il gradino più alto del podio.
...

3 commenti:

  1. guerriero ritrovato22 agosto 2010 00:54

    grazie x la tua menzione nei miei confronti, ma la foto non la metti!!!sarebbe una prova più ke inconfutabile del mio grande,si grande ritorno.aspettando slug, forse

    RispondiElimina
  2. Mi spiace ma in fotografia sei venuto benissimo, per quello ho deciso di non pubblicarla.
    Se vuoi ammirare la tua immagine riflessa nel blog ti consiglio di andare sulla Progno Trail a cercare il fotografo Americano.

    RispondiElimina
  3. Non fidarti degli Yankee
    impavido Guerrier.
    Ben tornato!

    RispondiElimina