mercoledì 23 dicembre 2009

Silenzio

E' il momento del silenzio.
Fermarsi per riflettere. Fermarsi per ripartire.
Non pretendo di capire se mi trovi a percorrere solide rotaie con un tracciato obbligato o se sia io stesso a stringere il timone della vita.
E non ho neanche la presunzione di trovare una definizione per ciò che potrebbe essere giusto o sbagliato.
Così come la bellezza è una virtù soggettiva che nessuno potrà mai vantare di averla imprigionata con traballanti sbarre semantiche.
Buon Natale a tutti i solitari del web.
E non solo.

4 commenti:

  1. c'è piaciuto! serenità......

    RispondiElimina
  2. M'avvicino all'altarino prono con le mani giunte, sussurro salmi e lodi. M'inginocchio di fronte al tabernacolo, chiedo perdono.
    "- Non posso, oggi non posso.-
    L'abbassamento atmosferico a reso l'immacolata neve della Progno Trail una mota melmosa e l'avrebbero inzaccherate, una bestemmia, un vilipendio eretico.
    Chiedo i favori speranzoso.
    "-Proteggete i miei piedi, le mie caviglie, i miei polpacci,le mie ginocchia, le mie gambe.-
    HARIGATO MIZUNI! HARIGATO!
    Con le lacrime agli occhi guardavo il tabernacolo dove risiedono protette dai miscredenti.

    RispondiElimina
  3. Mizuno, il Dio della Scarpa....
    Eretico Slug, possa Zeus salvarti dagli inferi, dove tu stesso hai cercato pericoloso rifugio.

    RispondiElimina
  4. lunga vita al bradypusrunner e che dio ci protegga. un augurio a tutti belli e brutti che ognuno abbia ciò che desidera

    RispondiElimina