lunedì 25 aprile 2011

Senza lode, con qualche infamia

Non siamo riusciti a prenderle quelle tre.
Colpa dei ristori, colpa che non si corre mai, colpa della schiena.
Colpa della Società.
Il Guerriero Rispolverato ha tenuto botta per tutti i dodici k abbondanti della marcia del Palù.
E dato che non ci ha visto nessuno, con l'usuale discrezione, di certo non scriverò che dopo il secondo ristoro abbiamo pascolato al passo per qualche centinaio di metri.
- La certezza è che noi non molleremo. Se una delle Tre Madonne dovesse calare, nel finale le prendiamo
- Brady, non credo di avere nessuna certezza. M'ha fatto male la fetta di colomba del ristoro
- Cazzo Rispolverato! Questa è una corsa non una magnalonga
- Vai pure Brady, non sacrificare il tuo talento
- Taglierò a metà il mio mantello, ma al traguardo arriveremo insieme
Promessa vana perché al cartello dell'ultimo kilometro produco un allungo impressionante.
Da fuori la variazione di velocità è praticamente inapprezzabile, ma in realtà ho aumentato il ritmo.
Rispolverato supera canottierina rosa, ma per le Madonne bisognerà aspettare la prossima sfida.
- Gheto mia un goto che l'aranciata non la me cava mia la se?
E con questo quesito si chiude una garetta corsa senza lode ma con qualche infamia.
...

2 commenti:

  1. Tre Madonne, due podisti se non erro mancava un terzo e forse si teneva botta fino al traguardo.

    RispondiElimina
  2. guerriero spolverato25 aprile 2011 19:36

    noi ti aspettiamo, siamo pazienti...alla prossima.

    RispondiElimina