giovedì 3 novembre 2011

Terza corsia

Splash. Mi tuffo in corsia tre dopo una lunga, ingiustificabile, latitanza acquatica.
Dopo una bella sputata stringo gli occhialini, accomodo la cuffia, azzero il crono.
Due per due le mie gambe fra le tue, al pull buoy il compito di sostenerle.
Spalle e braccia disadattate perché da troppo tempo non più avvezze alla forza di gravità che attira il bilanciere verso il centro della terra.
Certo sessanta vasche per un mezzo maratoneta non rappresentano granché.
Ma ne bastano meno della metà per far comparire fiatone e insani desideri di riconquistare la terraferma. 
Freccia sostiene che la fatica sia un prodotto di scarto del cervello.
Accetto la suggestione e proseguo.
Doppio ripetutamente la mia compagna di corsia. Mica male da dietro la sua rana...
Ultime due vasche a manetta, si rassegni lo sborone della corsia accanto che mi aspetta all'inversione di marcia per il piacere di superarmi. Stop.
Di corsa mi dirigo verso il bagno, ma quanta acqua clorata avrò bevuto?
...

6 commenti:

  1. - Squadra mia si rompano pur le righe.-
    Disse Capitenne con poche brighe.
    Cosi l'etero gruppo vigoroso
    prende lungo periodo di riposo,
    riposta la ciclistica divisa
    recuperata l'amata, la slisa!
    Quattro freddi mesi a disposizione
    tentar podistica competizione?

    RispondiElimina
  2. va bene,
    dove si corre domenica?

    RispondiElimina
  3. Funghi o tortellini?

    Domenica 06 novembre 2011
    SGAMBETADA TRA I CAMPI E L'ADESE
    Madonna di Campagna - ore 08.30
    Percorsi di Km. 5,5-10 e 16 piani.
    Riconoscimento ai partecipanti: un vasetto di funghi misti


    Domenica 06 novembre 2011
    CAMINADA TRA I FOSSI DELLA BASSA
    Isola Rizza, ore 08.30
    Percorsi di Km. 6-10-16 piani.
    Riconoscimento ai partecipanti: gr.250 di tortellini al prosciutto crudo e gr.250 di pasta fresca.

    RispondiElimina
  4. Gia la squadra s'è sciolta
    mia proposta vien accolta,
    sol una spacconata stolta
    una buttata disinvolta.

    RispondiElimina
  5. Sedici funghi.
    Esseemmessiamoci domani.

    RispondiElimina