mercoledì 24 ottobre 2012

Pedivelle bipartisan

Tecnologica-Mente

In un commento al precedente post, il Soldato insubordinato Salumier tenta di soverchiare i nostri radicati schemi mentali, manifestanto disaccordo sull'imprevisto significato politico assunto dalla pedalata di ieri pomeriggio.
E' fuorviante sostenere che dimenticare di aspettare sulla cima la compagna staccata in salita non sia un'azione di destra.
Così come è rassicurante asserire che il comizio finale sostenuto a fette non sottili di sopressa, pane e vino rosso, sia certamente classificabile come precisa priorità di sinistra.
Per non fomentare il dibattito politico, questa sera decido per un atteggiamento bipartisan e con fare indifferente mi tuffo nella corsia centrale.
E quel gioiellino che sfoggio al polso per il battesimo del cloro riesce perfino a porre in secondo piano la bracciata da casa di riposo.
---

3 commenti:

  1. Hic! Tecnoo-hic-gica-hic-mente hic! Dico muhhhh???
    Mettilo come tappanaso il gioiellino.

    RispondiElimina
  2. Il vino non lo tieni più come una volta.

    RispondiElimina