lunedì 1 aprile 2019

L'Italia è al gancio

C'erano una volta le bici trasportate sul tetto delle macchine.
Qualche studioso millanta sia stato per colpa delle caverne troppo basse. Quello che è certo è che gli australopitechi si estinsero circa un milione di anni fa.
Con scarsa fortuna, molti anni dopo fu l'homo habilis a riprovarci inventando il portabici aggrappato allo sportello posteriore.
Parto di primo mattino, giusto in tempo per evitare la ressa per i fanatici del congresso sulla famiglia.
Costa parecchio, ma ...l'homo erectus - specialmente se molto erectus - può concepire un solo portabici: quello sul gancio di traino.
Ecco appunto, cominciamo dal gancio.
- Mille e rotti
- Cazzo
- Settimana prossima ti faccio il lavoro
- Non ho fretta. Basta sia ok per il ponte del 25 aprile
- Benissimo, ma ti informo che prima di utilizzarlo devi fare il collaudo con la motorizzazione. Attualmente gli appuntamenti sono per febbraio 2020.
Rapida googolata e cambio officina, convinto che il meccanico fancazzista mi stesse prendendo per il culo.
E niente, a Verona gira così.
Sconsolato mi avvio sulla strada del non ritorno, giusto in tempo per rimanere intrappolato nella manifestazione dei controfanatici, quelli che contestano i fanatici.
Eh sì, siamo proprio un Paese.....al gancio.



Esperti di famiglie al congresso mondiale di Verona

1 commento: